Agata la Santa fanciulla - Buongiorno Sicilia

Vai ai contenuti

Menu principale:

Sant'Agata e la sua città
Agata: la Santa fanciulla”, dramma sacro catanese pensato per essere rappresentato nella Badia di Sant’Agata a Catania, vuol narrare, in un modo nuovo, la vicenda di Agata, del suo martirio, delle sue reliquie e dei suoi tesori. Il racconto teatrale, prende le mosse da quanto avvenne all’ombra dell’Etna nella fase conclusiva del secondo conflitto mondiale.
Fatti veri e avventure immaginarie, figure reali ed invenzioni letterarie, si sovrappongono e diventano un’occasione per creare un affresco dei sentimenti profondi di una città, che è da sempre un tutt’uno con la sua Santa.
Segreti,  misteri,  voci  e  volti si  intrecciano  con  il  fine  ultimo di tener  fede  al  messaggio profondo di Agata. Perché questa “Santa fanciulla” non vuol essere una semplice esperienza teatrale.
Foto gallery
Video
Agata La Santa fanciulla│Catania│Gennaio 2020│Scene spettacolo
Agata La Santa Fanciulla│Catania│Gennaio 2020│Antigenerale
Agata La Santa fanciulla│Catania│Gennaio 2020│Trailer
"Agata La Santa fanciulla" - Badia S.Agata Catania

drammaturgia e regia
Giovanni Anfuso
-
attori
Barbara Gallo, Ivan Giambirtone, Davide Sbrogiò, Angelo D’Agosta, Giulia Messina, Giulia Antille, Elena Ragaglia, Davide Pandolfo, Alberto Abbadessa, Renzo Conti, Francesco Rizzo
-
in scena anche
Rosa Lao, Francesca Castro, Michela Di Francesco, Anna Gagliano, Roberta Lazzaro, Giordana Montesilvano, Rachele Ruffino, Darwin Michener Rutledge
-
elementi scenici e costumi
Riccardo Cappello
-
musiche
Nello Toscano
-
coreografie
Fia Distefano
-
aiuto regista
Agnese Failla
-
produttore esecutivo
Simone Trischitta
(Ass. Cult. Buongiorno Sicilia)
-
grafica
Primopiano Comunicazione
-
video
Mel Pappalardo
-
ufficio stampa
Giuseppe Lazzaro Danzuso
-
prodotto in partenariato con
 
Torna ai contenuti | Torna al menu